Come è possibile accedere all'intero mercato degli hotel in vendita grazie a un sistema organizzato di condivisione e collaborazione

Stai cercando un hotel in vendita per la tua organizzazione?

Beh, non è semplice come trovare l’albergo per un breve soggiorno. Acquistare un hotel è un investimento importante e, se sei come la maggior parte degli acquirenti, non vuoi essere obbligato a scegliere fra poche opzioni disponibili, ma vuoi poter considerare tutto ciò che il mercato offre. L’ideale sarebbe avere un ventaglio di tutti gli hotel in vendita e puntare gli occhi su quello con le caratteristiche più adatte, misurando bene condizioni, rischi e possibili rendimenti.

Come puoi leggere nella pagina ricerca hotel in vendita, uno degli aspetti del nostro approccio è quello di non avere un portafoglio di hotel tra cui individuare quelli da proporre ai clienti. L’acquirente che si serve di una società come la nostra sa di avere a disposizione l’intero mercato target. Quindi se l’hotel desiderato esiste, lo si trova.

Questo è possibile non soltanto grazie alle reti di relazioni, che peraltro non mancano né alle catene alberghiere, né agli investitori, ma a un sistema organizzato di condivisione e collaborazione, con processi pianificati e svolti in modo coordinato.

Per spiegare come è costruito il sistema, dobbiamo fare una piccola premessa sulla compravendita di hotel in generale. E’ un mercato ibrido, a metà fra quello immobiliare e quello delle acquisizioni aziendali (merger & acquisition), comunque caratterizzato da scarsa trasparenza, asimmetrie informative e popolato da un folto gruppo di attori eterogenei che si affaccendano in vari modi.

A ricevere mandati o incarichi da parte dei proprietari di hotel in vendita, alle volte anche non formali, ci sono le agenzie immobiliari ma anche avvocati, commercialisti, consulenti, talvolta professionisti tecnici come architetti o geometri. Ovviamente questi competono gli uni contro gli altri per accaparrarsi incarichi di vendita e per trovare acquirenti per gli hotel che hanno in portafoglio.

Noi di Stay Invesment operiamo come dei registi, guidando questi attori e mettendo a fattor comune conoscenze, abilità e competenze specifiche. Sì, stiamo parlando di concorrenti che riusciamo a far cooperare e che contribuiscono a creare valore per tutte le parti in causa. Così sono contenti gli acquirenti che trovano l’oggetto desiderato e i proprietari che vendono il loro hotel in poco tempo.

Ovviamente un sistema che funzioni ha bisogno di regole e di una suddivisione delle responsabilità. Il coordinatore del sistema è il Property Finder specializzato in hotel che ogni giorno è impegnato per inventariare gli alberghi del territorio, ottenere informazioni sui proprietari e gestire la rete locale dei partner. Il Property Finder implementa e tiene aggiornato un database con tutte le informazioni via via raccolte.

Una sezione di questo database è il Deal Tracker che contiene i dati, ottenuti dalla rete, sugli hotel in vendita. Nell'elenco ci sono sia opportunità note, perché veicolate da portali o da una capillare attività di passaparola, sia opportunità “fuori mercato”, sconosciute anche a chi è alla ricerca dell’hotel da tempo.

Quando un acquirente presenta una richiesta, il Property Finder avvia la ricerca, ottimizzando tutte le possibili risorse, con focus su regole e obiettivi.

Questo sistema ha successo perché, grazie al processo collaborativo descritto, il cliente ha realmente accesso alla quasi totalità del mercato e può ragionevolmente scegliere l’opportunità migliore. La condivisione di metodi, ma anche di valori e interessi fra i partner, permette di concludere le trattative con soddisfazione di tutte le parti in gioco.

by: